COMUNICATO STAMPA - 18.02.2020 Il successo delle bevande leggere

Nel 2019, il Gruppo Rivella ha venduto complessivamente 105 milioni di litri di bevande rinfrescanti e a base di succo di frutta, realizzando un fatturato di 140 milioni di franchi svizzeri. Nonostante il contesto difficile, questa impresa familiare svizzera ha saputo adottare decisioni di mercato e di assortimento strategiche che le hanno permesso di chiudere allo stesso livello dell’anno precedente. Le vendite sul mercato interno hanno registrato un aumento del 2.3%, con risultati superiori alla media da parte delle acque vitaminizzate Focus Water e la nuova e leggera Rivella Refresh. Complice il franco forte, i fatturati esteri hanno invece subito una flessione.

 

Le bevande leggere sono richieste

La tendenza verso le bevande leggere non si interrompe; la discussione in tema di zucchero rimane di estrema attualità. Lo riconosce anche Erland Brügger, amministratore delegato della Rivella SA, che dichiara: «Stiamo affrontando la tematica e puntiamo sempre di più sulle bevande leggere, sia nell’assortimento che nella comunicazione». Con l’ingresso nel segmento delle acque vitaminizzate, il lancio di Rivella Refresh a un ridotto contenuto di zucchero e l’introduzione di eau&moi, un sistema per l’arricchimento dell’acqua potabile, Rivella ha recentemente preso importanti decisioni strategiche.

Focus Water: un fattore di crescita

Rilevando la giovane azienda di bevande zurighese fluidfocus AG il 1.1.2019, Rivella SA ha fatto il suo ingresso nel mercato in espansione delle acque vitaminizzate. I prodotti di lifestyle del marchio Focus Water sono stati protagonisti di un andamento oltremodo positivo, registrando elevati tassi di crescita a due cifre. Le cooperazioni con atleti di punta del calibro di Corinne Suter, Ramon Zenhäusern e Pat Burgener attirano l’attenzione dei media e contribuiscono ad accrescere la popolarità di un marchio ancora giovane.

eau&moi disponibile solo online

Con l’introduzione di eau&moi alla fine dell’anno scorso, Rivella ha intrapreso un percorso del tutto inedito. Sviluppato dalla piattaforma per le innovazioni interna, questo nuovo sistema per insaporire l’acqua con puree a base di frutta ed erbe aromatiche è pensato per quei consumatori che, pur preferendo bere l’acqua dal rubinetto, non disdegnano qualche variazione. Il prodotto è disponibile esclusivamente per il commercio online: una novità per Rivella.

Rivella all’estero

Nei Paesi Bassi, il principale mercato estero della Rivella, il business delle bevande gassate – prima fra tutte Rivella Blu – è cresciuto in termini di volume. Il numero delle economie domestiche che acquista Rivella e la quota di mercato non sono mai stati così alti come adesso. Anche nei mercati francesi e austriaci si rileva un aumento del consumo di Rivella. Siccome Rivella calcola in franchi svizzeri, nei fatturati esteri in calo il cambio sfavorevole con l’euro ha un certo peso.

Farsi carico della responsabilità sociale oggi e in futuro

Al di là delle pluriennali sponsorizzazioni sportive e degli oltre 700 eventi sostenuti ogni anno, l’impegno sociale dell’azienda si concretizza anche nella tradizionale «Giornata Rivella dà una mano», quando tutto il personale della Rivella dedica un intero giorno al servizio della comunità. La scorsa estate, i collaboratori hanno realizzato un percorso avventura nel bosco di Rothrist – da allora molto frequentato dalla popolazione – con pannelli illustrativi, un sentiero da percorrere a piedi nudi, diverse tappe con esercizi fisici e aree barbecue. Ma la responsabilità sociale non termina qui: una gestione parsimoniosa delle risorse e un’alimentazione equilibrata e consapevole sono temi che in futuro acquisteranno sempre più importanza. «La chiave del successo sarà rimanere ricettivi, anticipare le tendenze e rispondervi con nuovi concetti. Come impresa familiare indipendente svizzera, oggi siamo nella posizione ideale per farlo», afferma convinto Erland Brügger, amministratore delegato di Rivella.

Referente Rivella:
Monika Christener, Comunicazione aziendale, telefono 062 785 41 11, monika.christener@rivella.ch.

Le immagini per la stampa sono disponibili gratuitamente

Materiale di supporto per i professionisti dei media