COMUNICATO STAMPA - 04.03.2021 Rivella conquista il titolo di miglior datore di lavoro 2021 della Svizzera

 

Nell’ambito di un sondaggio rappresentativo, Rivella è stata eletta dalla «Handelszeitung» e da «Le Temps» miglior datore di lavoro 2021 della Svizzera. A Rothrist c’è grande soddisfazione per questo riconoscimento. Per la direzione di quest’azienda familiare si tratta di una conferma che collaboratrici e collaboratori ne apprezzano molto i valori, la cultura e le condizioni di lavoro.

 

Ogni anno, la società internazionale di ricerche di mercato Statista individua insieme alla Handelszeitung e a Le Temps i migliori datori di lavoro della Svizzera. Tra maggio e giugno 2020, migliaia di lavoratrici e lavoratori hanno partecipato a questo studio di ampia portata. Conteggiando anche i voti espressi sui portali delle due testate, sono pervenute complessivamente oltre 200 000 valutazioni. Il produttore di bevande Rivella ha conquistato la prima posizione nella classifica dei 250 migliori datori di lavoro della Svizzera.

Una comunicazione aperta in tempi difficili

La soddisfazione a Rothrist, sede dell’azienda familiare svizzera, è enorme. «Il fatto che il nostro personale e quello di altre imprese del settore dei beni di consumo ci abbiano assegnato voti così lusinghieri ci dimostra che negli ultimi anni – e anche durante la pandemia – abbiamo compiuto delle scelte giuste», afferma con convinzione Markus Krienbühl, responsabile HR di Rivella. A causa del lockdown, con le conseguenti chiusure dei ristoranti e l’annullamento di innumerevoli manifestazioni, per qualche settimana Rivella ha dovuto adottare il lavoro ridotto già nella scorsa primavera. Krienbühl è convinto che, tra l’altro, le collaboratrici e i collaboratori abbiano particolarmente apprezzato la comunicazione aperta, trasparente e costante.

Rafforzamento dell’employer branding all’interno e all’esterno

Nel sondaggio, Rivella ha ottenuto valutazioni superiori alla media nelle categorie «Retribuzione», «Solidarietà» e «Condizioni e infrastrutture». Nessuno viene a lavorare a Rothrist soltanto per il salario, sostiene il responsabile HR: «Le nostre retribuzioni sono in linea con il settore. A fare la differenza sono piuttosto le condizioni nell’insieme. Negli ultimi anni abbiamo profuso molti sforzi per migliorare ulteriormente il nostro posizionamento come datore di lavoro e per rafforzare all’interno e all’esterno il nostro employer branding. In questo modo siamo riusciti a rendere più dinamica Rivella nel suo ruolo di datore di lavoro, a consolidare il legame affettivo delle collaboratrici e dei collaboratori e a incentivare il cambiamento culturale. Al contempo abbiamo sviluppato ulteriormente la nostra cultura dirigenziale e imprenditoriale concentrandoci in modo mirato sulla fiducia, la stima e il rispetto. Tutto questo con l’obiettivo di poter offrire, in qualità di datore di lavoro, condizioni allettanti e al passo con i tempi», aggiunge Krienbühl.

La grande sfida sarà mantenere questa attrattività anche per le generazioni future di lavoratrici e lavoratori. A tal fine, Rivella SA investe molte risorse nel suo personale, in nuove forme di lavoro e in una cultura del NOI proattiva.

Referente Rivella:
Susanne Widmer, Comunicazione aziendale, telefono 062 785 42 59, susanne.widmer@rivella.ch.

Le immagini per la stampa sono disponibili gratuitamente